Scegliere un broker italiano è spesso la soluzione migliore

Scegliere un broker italiano è spesso la soluzione migliore

Abbiamo parlato più volte di broker. Spesso vengono utilizzati quelli stranieri, ma perché non dare un’opportunità a quelli italiani? Ad esempio, molti trader ci hanno segnalato STOFS, un broker italiano regolato dalla CONSOB e quindi perfettamente in regola ed idonee ad operare. Altri utenti, invece, ci hanno segnalato altri broker (di cui però non facciamo nome perché il nostro scopo non è quello di fare una cattiva pubblicità), con cui si sono trovati davvero male, allora ci siamo chiesti:

È di moda dare la colpa al broker per i propri fallimenti?

Ci sono alcuni siti sparsi su Internet (il nostro incluso) che ti offrono l'opportunità di scegliere il tuo broker e sembra che ci sia una tendenza crescente verso il negativo. Quello che voglio dire è che ci sono un numero molto più grande di recensioni negative rispetto a quelle positive. Ci sono diversi motivi per questo: c'è una tendenza a saltare sul carro delle recensioni negative se hai perso soldi per il mercato e hai sentimenti negativi associati a questo.

Può anche essere prudente considerare il fatto che la natura umana sembra essere attratta verso il negativo; quando accendi le notizie quante storie negative sono riportate rispetto a quelle positive? È perché accadono cose più brutte o perché troviamo queste storie più' interessanti? Questo "pestaggio del broker" è dovuto al fatto che attualmente ci sono un numero maggiore di broker "cattivi" rispetto a quelli "buoni", ma credo anche che alcune recensioni non sono del tutto veritiere, perché le nostre aspettative non sono realistiche in primo luogo. Diamo un'occhiata a e valutiamo alcuni dei reclami più comuni.

Slippage. Si tratta della differenza tra il prezzo al quale si imposta l'ordine per l'esecuzione (nel caso di un ordine stop) o il prezzo si tenta di eseguire un ordine (nel caso di un ordine di mercato) e il prezzo al quale sei effettivamente occupato. Va notato che gli ordini stop-loss o stop entry diventano effettivamente ordini di mercato una volta attivi, cioè quando viene colpito il prezzo specificato, in modo che non ti proteggano dallo slittamento. Questo è una delle denunce più comuni fatte contro intermediari da trader furiosi che vedono i potenziali vincitori trasformarsi in perdenti e piccoli perdenti trasformarsi in grandi perdenti.

Una perdita è un'esperienza spiacevole nel migliore dei casi e se ritieni che il tuo broker ne sia la causa, o la sua dimensione, sei tenuto a dirigere la tua rabbia nei loro confronti (qui la psicologia del trading e la gestione delle emozioni entrano in gioco qui). Qui è dove dobbiamo verificare le nostre aspettative e mettere eventuali reclami nel contesto.

Lo slippage è generalmente associato a periodi di volatilità estremamente elevata o di volatilità estremamente bassa. Come ingrediente aggiunto, la dimensione del tuo l'ordine può contribuire a tutto questo. I momenti più comuni di alta volatilità nel mercato Forex sono i principali comunicati stampa e non è un caso che lo siano anche il tempo in cui i trader sperimentano la maggiore quantità di slippage. Questo perché gli annunci economici generano una grande quantità di interesse e tutti stanno spingendo per la stessa posizione allo stesso tempo.

Quei trader che sono attivi in ​​questi momenti, capiranno che alcuni pips qui e alcuni pips la, possono fare la differenza tra la chiusura di giorno con un profitto o con una perdita. Un cattivo riempimento può essere sufficiente per fare la differenza e quando ne fai esperienza, è naturale dare la colpa al tuo broker per essere troppo lento o per essere disonesto e per incassare i soldi per se stessi. Scegli il tuo broker di conseguenza: se usi un broker con un dealing desk, è più probabile (in teoria) sperimentare slittamento rispetto a quando usi un broker ECN. A nostro parere, tuttavia, siccome lo slippage è qualcosa che non si dovrebbe verificare mai, è molto meglio mettersi nelle mani di un broker italiano, sicuro e regolamentato, piuttosto che uno con sede alle Maldive!

Add Comment